Sostegno alla ripresa delle PMI e delle Professioni Lucane - Restart

AVVISO PUBBLICO "SOSTEGNO ALLE PMI ED ALLE PROFESSIONI LUCANE"

Days
Hours
Minutes
Seconds

Stato: IN APERTURA

dal 02/11/2020 al 22/12/2020 

TOTALE RISORSE DISPONIBILI: € 10.000.000,00

La Regione Basilicata, ha istituito L’Avviso Pubblico “Sostegno alla ripresa delle PMI e delle Professioni della Basilicata”, misura di sostegno per la ripresa dei liberi professionisti, delle micro, piccole e medie imprese operanti in Basilicata nei settori dell’industria, dell’artigianato, del commercio, del turismo e dei servizi.

L’obiettivo è quello di sostenere il tessuto imprenditoriale delle micro, piccole e medie imprese operanti in settori tradizionali, spesso ‘esclusi’ dal campo di intervento della programmazione comunitaria, finanziando programmi di investimento di tipo più ‘tradizionale’ e non esclusivamente vocati all’innovazione e/o alla ricerca, che abbiano la finalità – nel rispetto del principio di incentivazione – di promuoverne lo sviluppo, migliorarne i processi ed i prodotti, aumentarne il livello di efficienza e di adattabilità al mercato ed accrescerne la competitività.

COSA SI PUO’ FARE:

    1. Interventi su impianti e macchinari volti ad aumentare o migliorare la capacità produttiva aziendale;
    2. Investimenti in attivi materiali ed immateriali finalizzati ad accrescere il livello quali-quantitativo dei prodotti e/o dei processi;
    3. Introduzione di adattamenti e modifiche del processo produttivo finalizzati allo sviluppo di nuovi prodotti e/o servizi;
    4. Interventi per il miglioramento delle condizioni di sicurezza sul lavoro;
    5. Interventi legati ai processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale.

SOGGETTI DESTINATARI:

  • Lavoratore Autonomo;
  • Società di persone;
  • Società cooperativa;
  • Società a responsabilità limitata;
  • Società a responsabilità limitata semplificata ai sensi dell’art. 2463-bis codice civile;

COSA FINANZIA:

A — BENI MATERIALI:

 macchinari, attrezzature, arredi, hardware;  mezzi di trasporto (furgoni ed autocarri);  opere murarie (spese di ristrutturazione e impianti) ;

B — BENI IMMATERIALI:

Programmi informatici (compreso licenze d’uso) funzionali all’attività di impresa; 

C — CONSULENZE SPECIALISTICHE:

Consulenze specialistiche, informatiche e trasferimento know-how; Certificazioni (spese per la prima acquisizione);

 D – SPESE GENERALI (max 3% del totale):

Consulenza redazione domanda per accesso contributi e assistenza progetto di Investimento; Perizia giurata 

REQUISITI FINANZIAMENTO: 

  • Importo minimo: € 5.000,00,
  • Contributo massimo: € 100.000,
  • Durata: fino a un massimo di 12 mesi (dal momento della ricezione del Provvedimento concessione contributo).

INTENSITA’ AGEVOLAZIONE:

AGEVOLAZIONE: 50%  SPESE AMMISSIBILI

CONTRIBUTO: in c/impianti e/o c/gestione

REGOLAMENTO: de minimis

Tag:, , , ,

Resta aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato su bandi, aggiornamenti e opportunità.